Laringospasmo

Cari genitori, oggi vorrei parlare del laringospasmo perchè è un evento abbastanza frequente nei bambini e quando capita, ci crea apprensione e paura.

Un bambino va a dormire la sera stando benissimo e durante la notte si sveglia, si mette a sedere sul letto, respira male, non riesce ad introdurre l’aria per cui sembra che abbia “fame d’aria”, ha una tosse secca, metallica, di tipo abbaiante. La sua pelle è sudata e fredda. Ha paura, è ansioso e spaventato… dopo qualche ora la situazione si risolve da sola senza problemi.

Anche se l’emotività del momento è giustificata, bisogna sapere che non si corre alcun pericolo: la forma acuta si risolve spontaneamente e la malattia scompare da sola dopo 5 anni.

L’agente infettante è un virus parainfluenzale; l’eta colpita è da sei mesi a tre anni (dopo i 5 anni non si presenta più); si manifesta in autunno e inverno; si presenta di notte; la durata è di poche ore; può essere un caso limitato a una sola notte o ripetersi nelle successive.

L’unica cosa da fare è tenere l’ambiente ben umidificato, durante la fase acuta portare il bambino in bagno e tenere aperti tutti i rubinetti dell’acqua calda in modo da riempire la stanza di vapor acqueo e creare un aerosol naturale.

2 pensieri su “Laringospasmo

Lascia un Commento